E. Preghiera
Scheda 8 – La fraternità regge lo sviluppo economico e la società civile
graphic
Il Salmo 24 si riferisce all’esame di coscienza necessario per entrare nel tempio del Signore: riconoscere che Dio è il Signore e che sono necessari “mani innocente e cuore puro”, senza idoli e senza inganno.
«Del Signore è la terra e quanto contiene: il mondo, con i suoi abitanti. È lui che l'ha fondato sui mari e sui fiumi l'ha stabilito. Chi potrà salire il monte del Signore? Chi potrà stare nel suo luogo santo?
Chi ha mani innocenti e cuore puro, chi non si rivolge agli idoli, chi non giura con inganno.
Egli otterrà benedizione dal Signore, giustizia da Dio sua salvezza. Ecco la generazione che lo cerca, che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe.
Alzate, o porte, la vostra fronte, alzatevi, soglie antiche, ed entri il re della gloria.
Chi è questo re della gloria? Il Signore forte e valoroso, il Signore valoroso in battaglia.
Alzate, o porte, la vostra fronte, alzatevi, soglie antiche, ed entri il re della gloria.
Chi è mai questo re della gloria? Il Signore degli eserciti è il re della gloria» (Salmo 24).